Parco regionale di Montevecchia e della Valle del Curone
Le FARFALLE
del Parco

La Farfalla

Nascere a primavera, morire con le rose,
sulle ali di uno zefiro nuotare nella luce,
cullarsi in grembo ai fiori appena schiusi,
in una brezza pura di profumi e d'azzurro,
scuotere, ancora giovane, la polvere alle ali,
volare come un soffio verso la volta infinita:
ecco della farfalla il destino incantato!
Somiglia al desiderio che non si posa mai,
che mai si sazia, ogni cosa sfiorando
per poi tornare al cielo, in cerca di piacere.

Alphonse de Lamartine (17901869)
impostazione grafica: Ezio A. Galbussera
struttura schede derivata da "Alberi, Arbusti e Liane" - Galbussera, Mauri (2008)
fotografie: Ezio A. Galbussera dove non diversamente indicato
testi delle schede: Laura Farina
ricerche in campo e determinazione delle specie: Laura Farina prima edizione Tutti i diritti sono riservati.