Salta ai contenuti
Salta al menù

Ente per la Gestione del
Parco Regionale di Montevecchia e Valle del Curone

Sede: 23874 MONTEVECCHIA (LC) - Loc. Butto, 1 - Tel. 039.9930384 - Fax. 039.9930619
C.F. 94003030130 - Web: www.parcocurone.it - E-Mail: info@parcocurone.it

Opzioni

Stampa Stampa

Inizio contenuti

Gestione

Ente per la gestione del
Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone
Loc. Butto, 1 - 23874 Montevecchia (LC)
P.I. 02236220139 - C.F. 94003030130

Logo del Parco
Il logo del Parco

Presidente: Dr. Marco Molgora (eletto con delibera C.d.P. n. 23 del 4.11.2019)
Direttore: Dr. Michele Cereda

La gestione del Parco di Montevecchia e della Valle del Curone è affidata alla Comunità del Parco di cui fanno parte i seguenti Enti:

  • Comune di Cernusco Lombardone
  • Comune di La Valletta Brianza
  • Comune di Lomagna
  • Comune di Merate
  • Comune di Missaglia
  • Comune di Montevecchia
  • Comune di Olgiate Molgora
  • Comune di Osnago
  • Comune di Sirtori
  • Comune di Viganò
  • Provincia di Lecco

L'Ente Parco ha sede a Montevecchia, ed è dotato di uno Statuto che prevede diversi livelli di competenze e responsabilità. La responsabilità politica, con compiti soprattutto di indirizzo, è affidata alla Comunità del Parco dei vari enti facenti parte dell'Ente Parco, ad un Consiglio di Gestione ed al Presidente. La gestione tecnica ed amministrativa è invece affidata ad un direttore, con formazione tecnico-scientifica, ed al personale tecnico ed amministrativo di cui il Parco si dota.

La gestione del Parco richiede la sperimentazione di un modello di sviluppo differente, per il quale spesso non si è preparati. L'obbiettivo della gestione integrata del territorio pone una serie di interrogativi cui le attuali conoscenze tecnico-scientifiche ed anche economiche difficilmente riescono a fornire una risposta esauriente. In questa ottica le occasioni di ricerca sono infinite, poichè tutte le discipline possono essere coinvolte ed il Parco diventa per tutti un laboratorio che produce cultura, e non solo naturalistica.

Le molteplici necessità che i Parchi devono affrontare urtano frequentemente con l'insufficienza delle risorse finanziarie dell'Ente gestore: soprattutto per i Parchi più piccoli come quello di Montevecchia e Valle del Curone, le entrate sono costituite soprattutto dai contributi regionali. L'aumento del numero dei Parchi e la crescita delle loro esigenze, per la creazione delle strutture tecnico-logistiche fondamentali, potrebbe rendere tali risorse decisamente insufficienti per l'attuazione di progetti di recupero e miglioramento, riducendo così l'attività del parco alla sola gestione dei vincoli.
Ciò rischia di inasprire il confronto con quelle ampie fasce di popolazione residente che, per disinformazione o pregiudizio, considerano il Parco come una grave limitazione all'esercizio del diritto di proprietà, voluta dai "cittadini".

La politica di tutela del territorio rischia così di riproporre in nuova veste il contrasto città-campagna: i "cittadini", infatti, hanno la possibilità di fruire del territorio e delle sue attrattive senza dover subire i vincoli imposti invece alla conduzione agricola ed ai residenti in genere.

Una maggior disponibilità di risorse od una diversa gestione delle aree e l'adozione di incentivi da affiancarsi ai vincoli, permetterbbero la nascita di una diversa coscienza e disponibilità nei confronti dei Parchi.

Statuto

Statuto del Parco regionale di Montevecchia e Valle del Curone - ai sensi della L.R. 12/2011, pubblicarto sul BURL del 02.03.2016 ed entrato in vigore il giorno successivo e precisamente il 03.03.2016

LEGGE REGIONALE n. 77 del 16 settembre 1983, istitutiva del Parco.

Consiglio di Gestione

Il Consiglio di Gestione è composto dal Presidente e da quattro consiglieri nominati dalla Comunità del Parco. Attua gli indirizzi generali della Comunità del Parco e provvede a quanto occorre per l'amministrazione dell'Ente Parco e per il conseguimento delle sua finalità.

L'attuale Consiglio di Gestione è composto dai seguenti membri:

  1. Marco Molgora - Presidente Ente Parco (eletto con delibera C.d.P. n. 23 del 04.11.2019)
  2. Bassani Alberto - consigliere (designato con delibera C.d.P. n. 26 del 04.11.2019 dagli enti facenti parte della Comunità del Parco)
  3. Sardi Giuseppe - consigliere (designato con delibera C.d.P. n. 26 del 04.11.2019 dagli enti facenti parte della Comunità del Parco)
  4. Tamandi Fabio - consigliere (designato con delibera C.d.P. n. 26 del 04.11.2019 dagli enti facenti parte della Comunità del Parco)

Comunità del Parco

La Comunità del Parco è costituita dai sindaci e presidenti degli enti facenti parte dell'Ente Parco o dai loro delegati permanenti e rappresenta l'organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo dell'Ente Parco. I rappresentanti degli enti facenti parte dell'Ente Parco, in sede di deliberazione, esprimono un voto pari alla rispettiva quota di partecipazione che è determinata in rapporto alla estensione del territorio incluso nel parco ed al numero degli abitanti del proprio comune o ente.

Si ricorda che l'art. 06 comma 8 dello Statuto dell'Ente Parco, adeguato ai disposti della L.R. n. 12/2011, ed approvato con deliberazione della Giunta Regionale 22 febbraio 2016 – n. X/4839, prevede che: "... Partecipano ai lavori della Comunità del Parco, con diritto di parola, un rappresentante delle associazioni ambientaliste, un rappresentante delle associazioni agricole o produttive, un rappresentante della associazioni venatorie e piscatorie, un rappresentante delle associazioni di promozione del territorio e un rappresentante dei fornitori di servizi turistici presenti all’interno del Parco...".

Si ricorda che ai sensi dell’art. 6 del “Regolamento per l’istituzione e la disciplina dell’Albo delle Associazioni più significative per la partecipazione alla Comunità del Parco”, approvato con delibera CdP n. 15/2012, i rappresentanti delle associazioni iscritte all’albo del Parco si rinnovano in concomitanza con il rinnovo della presidenza del Consiglio di Gestione del Parco.

Elenco delle associazioni iscritte all'albo del Parco

Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone
Loc. Butto, 1 - 23874 Montevecchia (LC) - Tel. 039.9930384, Fax 039.9930619
Contatti