Vai ai contenuti

Ente per la Gestione del
Parco Regionale di Montevecchia e Valle del Curone

Loc. Butto, 1 23874 Montevecchia (LC)
C.F. 94003030130 - Tel. 039.9930384 - Fax. 039.9930619
Sito: www.parcocurone.it - PEC: certificata@pec.parcocurone.it - email: info@parcocurone.it

Valutazione complessiva del progetto

Un notevole elemento di criticità per la realizzazione del progetto è stato rappresentato dagli eventi meteorici del novembre 2002, che hanno provocato numerose frane in questo territorio, in precedenza raramente interessato da dissesti.

Quanto sopra ha determinato una modifica delle priorità nell'azione dell'Ente, con un rallentamento complessivo dell'azione progettuale.

L'alluvione ha inoltre in qualche modo modificato la geografia del Parco, per l'impossibilità di penetrare nelle aree di maggior interesse tramite una strada che è stata chiusa perché coinvolta dai dissesti.

Quanto agli obbiettivi progettuali, questi si possono ritenere sostanzialmente raggiunti, ma si ravvisa una forte criticità in relazione alla compatibilità fra attività agricole sui terrazzamenti e Festuco Brometalia. L'obbligo di attuazione di intereventi di controllo degli Insetti che in questo periodo fungono da vettore di malattie della vite condiziona e limita fortemente la presenza dell'Entomofauna. La presa d'atto di questa condizione ha concorso alla decisione di procedere all'acquisto di aree nell'ambito dei prati magri, in posizione distale rispetto ai vigneti, con risorse dell'ente ulteriori a quelle del progetto, proprio per definire un'area, priva di vigneto ovviamente, di maggior tutela ed attenzione naturalistica.

Si vuole richiamare la grande valenza delle azioni relative al nuovo approccio alla fruizione del territorio da parte dei disabili sensoriali. Il passaggio dal concetto di "sentiero per disabili" a quello di "soluzione fruitiva realizzata grazie alle esigenze dei disabili" è in realtà una piccola rivoluzione culturale (!).

Per quanto riguarda agli effetti socio economici, sono estremamente importanti, per i contenuti e per i possibili esiti a lungo termine, i risultati conseguiti nel rapporto con le aziende agricole, consolidando quanto già avviato con il primo progetto LIFE.

Non si individuano oggi elementi di rischio particolare che potrebbero compromettere l'efficacia dei lavori eseguiti.

Per quanto riguarda gli interventi di conservazione attiva nell'habitat dei Festuco Brometalia, indispensabili per dare significatività alle azioni realizzate, consistenti nello sfalcio delle superfici aperte, questi saranno realizzati con i fondi specifici per il finanziamento di azioni da parte di aziende agricole, risorse già garantite per le prossime tre stagioni.

Per quanto riguarda invece i Cratoneurion, il Parco rileva la crescente disponibilità degli operatori forestali per la gestione attenta ai valori ambientali.

Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone
Loc. Butto, 1 - 23874 Montevecchia (LC) — C.F. 94003030130, P.I. 02236220139
Tel. 039.9930384, PEC certificata@pec.parcocurone.it
Albo pretorioContatti